Nuova area attrezzata per la raccolta gratuita di sfalci e potature a Casal Palocco

In via Pietro Romani  – angolo via Cristoforo Colombo nel quartiere di Casal Palocco (X municipio) è stata inaugurata giovedì 19 marzo un’area attrezzata dove sarà possibile consegnare gratuitamente sfalci di erba, ramaglie e potature di piante provenienti dalle utenze domestiche.  

Il servizio sperimentale è stato reso possibile dalla concessione a titolo gratuito dell’area, che ha una superficie di circa 1.900 mq, da parte del X municipio ad Ama, che ha provveduto a posizionare 3 cassoni aperti (da circa 10 metri cubi ognuno) dove conferire le ramaglie. I cassoni saranno vuotati e puliti periodicamente dagli operatori aziendali e i rifiuti raccolti saranno avviati a recupero presso impianti di compostaggio.

Ama curerà il mantenimento del sito effettuando regolari interventi di pulizia e sarà responsabile dell’apertura e della chiusura del cancello di accesso. In questa prima fase sperimentale, la struttura sarà a disposizione dei cittadini il lunedì dalle 8:30 alle 13 e il sabato dalle 13 alle 16:30.

Si tratta della seconda struttura attrezzata per la raccolta differenziata di sfalci e potature aperta in X municipio, territorio che si contraddistingue per una notevole presenza di aree verdi. A dicembre 2014, infatti, è stata inaugurata la struttura di via Caines all’Infernetto che sta riscontrando ottimi risultati e il favore crescente degli utenti. In soli 3 mesi di attività, sono state già circa 180 le tonnellate di rifiuti “verdi” (di cui già ben 100 a marzo) conferite dai cittadini nell’area.    

Queste strutture si aggiungono ai 2 Centri di Raccolta aziendali presenti sul territorio municipale (piazza G.B. Bottero 8 a Ostia e via di Macchia Saponara 7/9 ad Acilia). Prosegue quindi l’impegno di Ama, in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente capitolino e con il locale municipio, per offrire servizi mirati di raccolta gratuita ai cittadini del X municipio, territorio che è stato raggiunto a fine 2014 dal nuovo modello di raccolta differenziata con circa 115mila abitanti coinvolti nel “porta a porta”.

Pubblicato il 19/03/2015
torna all'inizio del contenuto