Il sito Ama accessibile anche ai sordi


Da venerdì primo febbraio con AMA IN LIS IL sito  offre  ai visitatori la possibilità di consultare nella lingua dei segni (LIS) alcune delle principali informazioni contenute. Il nuovo strumento informativo è stato presentato dal Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti, dal Vice Commissario dell’ENS, Agostino Rifici, e dal Presidente del Consiglio Regionale ENS del Lazio, Vincenzo Mastrodomenico, presso la sede dell’Ente Nazionale per la Protezione e l’Assistenza dei Sordi (Sezione Provinciale di Roma) in piazzale Antonio Tosti. I nuovi contenuti del sito aziendale rientrano nelle attività previste dal protocollo d’intesa fra AMA ed ENS, sottoscritto a maggio 2012, per la realizzazione di un progetto educativo ed informativo sulle corrette modalità di svolgimento della raccolta differenziata, rivolto a studenti sordi. L’ENS ha prodotto una serie di video nella lingua dei segni, visibili in una sezione dedicata denominata “Ama in LIS”, accessibile agevolmente cliccando il simbolo LIS dalla home-page del sito www.amaroma.it. I video sono disponibili anche nelle pagine interne del sito, ogni volta che compare il simbolo LIS. Attualmente, sono circa 50 i video realizzati e fruibili, suddivisi in 8 macro-sezioni: L’azienda; Servizi (con informazioni sulle modalità delle attività di pulizia e decoro nella città); Comunica con Ama (sui servizi a pagamento); Pulizia della città (con informazioni sui servizi igienici, sulle trasgressioni al Regolamento comunale di igiene urbana, sulle domande frequenti); Disinfestazione della zanzara tigre (con informazioni anche sui servizi di derattizzazione); Raccolta differenziata (come funziona, dove si buttano i vari materiali, sul compostaggio domestico, ecc.); Raccolta ingombranti (sui centri di raccolta e sulle postazioni mobili di quartiere); Tariffa rifiuti (informazioni, servizi online, come e dove pagare, riduzioni, ecc.). Il sito sarà costantemente aggiornato con nuovi video. Molto soddisfatto il Presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti per il quale ”grazie alla collaborazione con l’ENS, l’azienda è diventata la prima municipalizzata in Italia a dotare il proprio sito istituzionale di un canale informativo dedicato nella lingua dei segni. In questo modo, i principali servizi erogati da Ama sono ora accessibili anche dai sordi, un risultato che dà prestigio alla nostra azienda, confermandone l’alta valenza sociale in questo caso volta alla valorizzazione della cultura e della lingua dei segni”.

torna all'inizio del contenuto