Coronavirus: centri di raccolta per rifiuti ingombranti chiusi fino al 3 aprile

In linea con quanto stabilito dalle misure governative per il contenimento del virus Covid-19, che hanno decretato la chiusura delle attività produttive non essenziali o strategiche, Ama ha disposto la chiusura al pubblico dei 12 Centri di Raccolta per rifiuti ingombranti, elettrici, elettronici, legno, ecc. fino al 3 aprile. Le strutture, presso le quali non si configurano attività essenziali per lo svolgimento delle operazioni di igiene urbana, continueranno a non essere accessibili in modo da disincentivare ulteriormente gli spostamenti di cittadini e veicoli connessi a conferimenti di rifiuti differibili e non urgenti.
Ama ricorda che per smaltire i materiali ingombranti, i cittadini possono ricorrere al servizio di ritiro a domicilio “Riciclacasa”, regolarmente attivo, ma attualmente disponibile solo al piano strada.

Pubblicato il 23/03/2020
torna all'inizio del contenuto