Pulsante apri/chiudi pannello lingue

Iscrizioni, variazioni e cessazioni

Se il cliente deve effettuare comunicazione di iscrizione, cessazione, variazione di superfici e/o di categoria, di ragione sociale e/o cambiamento di sede, può stampare i moduli cartacei e inviarli per fax o posta allegando fotocopia di un documento d'identità valido.

Iscrizione

L'iscrizione per la Tariffa Rifiuti deve essere comunicata ad AMA da chi a qualsiasi titolo occupa o conduce un locale o area scoperta destinati ad attività commerciali e d'impresa, nel territorio di Roma Capitale, prima possibile e comunque nei termini previsti dal Regolamento (art. 19 comma 5) (rogito, contratto di affitto, allaccio alla rete elettrica, iscrizione camera di commercio e dichiarazione inizio attività ...).

Scarica il modulo

Casi particolari di occupazione e conduzione:
Per i locali di proprietà  di enti, istituzioni e amministrazioni pubbliche, adibiti ad alloggi di servizio, la tariffa è dovuta dagli occupanti o conduttori, per il periodo di effettiva assegnazione dell'alloggio, e dal proprietario dell'immobile per i rimanenti periodi a disposizione.
Nei casi di attività  ricettive di tipo affittacamere, bed and breakfast e case e appartamenti per vacanze, gestite in forma non imprenditoriale (ai sensi del Regolamento della Regione Lazio 24 ottobre 2008, n. 16 e successive modificazioni), ai fini della determinazione della tariffa, si considera un numero di occupanti pari alla somma del numero dei componenti il nucleo familiare come risultante dall'Anagrafe di Roma e del numero massimo di posti letto autorizzato.

Variazione

Le variazioni di superfici e/o di categoria, di ragione sociale e/o cambiamento di sede devono essere comunicate ad AMA, prima possibile e comunque nei termini previsti dal Regolamento (art. 19 comma 5).

Scarica il modulo

Cessazione

La cessazione di occupazione o conduzione di un locale o di un'area scoperta destinati ad attività commerciali e d'impresa oggetto di tariffa deve essere comunicata ad AMA, prima possibile e comunque nei termini previsti dal Regolamento (art. 19 comma 5) (disdetta contratto di affitto, dichiarazione di cessazione attività ...).

Se la dichiarazione di cessazione è presentata tardivamente (oltre i termini previsti dal Regolamento all'art.19 comma 5) si prende a riferimento la data della sua presentazione, fatto salvo il diritto del cliente di presentare documentazione comprovante l'effettiva fine di occupazione o conduzione del locale o area scoperta.

Scarica il modulo

Torna su

footer-debug" style="display:none">