Amaroma Mobile

Dettaglio esito

Titolo bando

Bando di gara n.16/2015 P. A. per l’affidamento del servizio di selezione/valorizzazione dei rifiuti (CER150106) provenienti dalla raccolta differenziata multimateriale intorno ai cassonetti/campane, per un periodo di 24 mesi, suddivisa in 4 lotti.

Categoria

Servizi

Data trasmissione

22/06/2015

Data scadenza

05/08/2015

Tipologia

esito

Importo bando

L'importo complessivo massimo di spesa stimato Euro 9.504.000,00 oltre IVA, per 24 mesi

Descrizione bando

L'appalto ha per oggetto l'esecuzione del servizio di selezio-ne/valorizzazione dei rifiuti (CER 15 01 06) provenienti dalla raccolta differenziata multimateriale intorno ai cassonet-ti/campane, per un periodo di 24 mesi

L'importo complessivo massimo di spesa stimato è pari a Euro 9.504.000,00 oltre IVA, per l'intero periodo di 24 mesi di durata del contratto.

L'importo complessivo è così ripartito:

I LOTTO : Euro 2.376.000,00 oltre IVA;

II LOTTO: Euro 2.376.000,00 oltre IVA;

III LOTTO: Euro 2.376.000,00 oltre IVA;

IV LOTTO: Euro 2.376.000,00 oltre IVA;

Chiarimenti

CHIARIMENTI DEL 28/07/2015

Quesito n. 1 del 15/07/2015

Domanda

In riferimento alla gara in oggetto Nel Disciplinare di Gara, al punto 7.1.1 Dichiarazione Capacità  Economico "“ Finanziaria, specificatamente punto a) ""¦ attestante l'aver eseguito negli ultimi 3 (tre) esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del Bando, servizi di selezione/valorizzazione di rifiuti con codice CER 15 01 06"¦ "¦"¦", si richiede:

a)         Considerato che il bilancio dell'anno 2014 è stato approvato prima della data di pubblicazione del bando avvenuta in data 26/06/2015, ma non ancora depositato, si chiede quali anni devono essere considerati per il fatturato specifico, 2014-2013-2012 oppure 2013-2012-2011;

b)         Avendo la ns. società  svolto il SERVIZIO DI RITIRO, TRASPORTO E SELEZIONE/VALORIZZAZIONE DEI RIFIUTI (CER 150106) PROVENIENTI DA RACCOLTE DIFFERENZIATE MULTIMATERIALE per conto della vs. società , si richiede se tale fatturato può considerato ai fini della comprova del requisito, anche se comprendente del Trasporto; inoltre per tale servizio è prevista la valorizzazione del materiale selezionato attraverso la cessione ai Consorzi di Filera del Conai, si richiede se tale fatturato (es. Fattura al Corepla per la cessione della plastica proveniente dalla separazione del multimateriale) può essere considerato come fatturato specifico;

Risposta:

a)         La dichiarazione di cui al punto 7.1.1. del Disciplinare di Gara si riferisce alla capacità  tecnico-organizzativa da dimostrare con dichiarazione attestante i servizi di selezione/valorizzazione di rifiuti con codice CER 15 01 06 realizzati negli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del Bando e non negli ultimi tre esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del Bando, come riportato nel Disciplinare di Gara.

b)         Come indicato alla lettera a) non è richiesto un requisito economico-finanziario pertanto il concorrente dovrà  dichiarare i servizi di selezione/valorizzazione di rifiuti resi nel triennio antecedente la pubblicazione della gara. A tale scopo il servizio di ritiro, trasporto e selezione/valorizzazione dei rifiuti (CER 150106) provenienti da raccolte differenziate multimateriale può essere ricompreso ai fini della comprova del requisito di cui al punto 7.1.1 del Disciplinare di Gara. Si evidenzia altresì che il servizio di ritiro e trasporto verrà  eventualmente richiesto in caso di ubicazione dell'impianto di valorizzazione oltre i 20 km dalla autorimessa di riferimento di ciascun lotto.

 

Quesito n. 2 del 15/07/2015

Domanda

In riferimento alla gara in oggetto Nel Disciplinare di Gara, al punto 7.1.1 Dichiarazione Capacità  Economico "“ Finanziaria, specificatamente punto a) ""¦ attestante l'aver eseguito negli ultimi 3 (tre) esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del Bando, servizi di selezione/valorizzazione di rifiuti con codice CER 15 01 06"¦ "¦"¦", si richiede se il fatturato relativo all'avvio a recupero del rifiuto CER CER 15 01 06, sia speciale che urbano, possa essere considerato come fatturato specifico.

Risposta:

Come riportato nella risposta a) del Quesito n. 1, la dichiarazione di cui al punto 7.1.1. del Disciplinare di Gara si riferisce alla capacità  tecnico-organizzativa da dimostrare con dichiarazione attestante i servizi di selezione/valorizzazione di rifiuti con codice CER 15 01 06 realizzati negli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del Bando. L'attività  di avvio a recupero del rifiuto CER 15 01 06, sia speciale che urbano, può essere ricompreso ai fini della comprova del citato requisito.

Quesito n.3 del 17/07/2015

Domanda

a)         In riferimento alla gara in oggetto si richiede se è possibile partecipare in R.T.I. di tipo Orizzontale nel quale la società  Mandataria è rappresentata da impresa inscritta all'Albo Gestori Ambientali per il Trasporto dei Rifiuti e Mandante impresa avente la titolarità  dell'impianto che verrà  utilizzato per il trattamento dei rifiuti codice CER 15 01 06, con un impianto situato a distanza superiore ai 20 km dalla sede dell'Autorimessa AMA Spa di riferimento per ciascun lotto di gara

b)         In riferimento a quanto richiesto nell'All 1-Domanda di Partecipazione, Pag.12, Punto 24, lettera B, si richiede se la percentuale della prestazione contrattuale dell'impresa mandante (titolare dell'impianto autorizzato al trattamento dei rifiuti) può essere maggiore rispetto a quella dell'impresa mandataria (titolare dell'autorizzazione al trasporto dei rifiuti), sebbene il requisito del fatturato specifico sia comunque detenuto in maggioranza relativa da parte della impresa Mandataria.

Risposta:

a)             Dalla descrizione contenuta nel quesito non è chiaramente evincibile a quale tipologia di raggruppamento temporaneo di imprese, tra quelle previste dell'art. 37 del D.Lgs. n. 163/2006, ci si riferisca, si rammenta che a norma del comma 2, del citato art. 37 D.Lgs. n. 163/2006, il raggruppamento temporaneo di imprese di tipo orizzontale è quello in cui gli operatori economici eseguono il medesimo tipo di prestazione.

b)           Quanto alla seconda parte del quesito occorre evidenziare che, a norma dell'art. 275 del D.P.R. n. 207/2010,  l'impresa che intenda assumere il ruolo di mandataria del raggruppamento temporaneo deve possedere i requisiti di partecipazione (così come previsto anche al punto 7.1.1. del Disciplinare di Gara) ed eseguire le prestazioni contrattuali in misura maggioritaria in senso relativo

Quesito n.4 del 22/07/2015

Domanda

Con la presente siamo a chiedere chiarimenti in merito alla gara in oggetto :

a)                           Presso i vostri 4 siti bisogna posizionare uno o pi๠compattatori per ogni tipologia di rifiuto raccolto cioè :  carta, plastica, vetro, metallo, alluminio?

b)                           E' prevista la cessione delle deleghe CONAI per ogni tipologia di rifiuto?

Risposta

a)                           Nel caso in cui l'impianto di selezione/valorizzazione del multimateriale sia ubicato ad una distanza maggiore di 20 (venti) km dalle sede dell'autorimessa AMA S.p.A. di riferimento prevista per ciascun lotto, il Prestatore dovrà  posizionare uno o pi๠contenitori, nel quale verrà  conferito il multimariale (imballaggi in plastica, imballaggi in vetro, in acciaio, in alluminio, carta e cartone) raccolto congiuntamente. Pertanto non è previsto il posizionamento di un cassone per ogni tipologia di frazione.

b)                           Come indicato all'art.1 del capitolato d'Appalto è prevista la delega alla riscossione diretta, per proprio conto, dei corrispettivi erogati dai Consorzi di filiera di ciascuna tipologia di rifiuti da imballaggio selezionati, secondo le modalità  e condizioni previste dalle relative convenzioni.

 COMUNICAZIONE DEL DEL 28/07/2015

Con riferimento al requisito di capacità  tecnico-organizzativa, di cui al punto 7.1.1. del Disciplinare di Gara, si  precisa che lo stesso dovrà  essere dimostrato con dichiarazione attestante i servizi  di selezione/valorizzazione di rifiuti con codice CER 15 01 06 realizzati negli ultimi tre anni antecedenti la data di pubblicazione del Bando e non negli ultimi tre esercizi finanziari approvati alla data di pubblicazione del Bando.

COMUNICAZIONE DEL 13/07/2015

Con riferimento al fac simile Dichiarazione di sopralluogo "“ Allegato 3 al Disciplinare di Gara- si invitano i concorrenti a consultare e scaricare il file aggiornato.

Si precisa che qualora la dichiarazione di sopralluogo fosse stata già  resa utilizzando il modello precedente, la stessa è da ritenersi valida.

 

Precisazione del 31/07/2015

Con riferimento al quesito 4, b) e alla relativa risposta, si precisa che, limitatamente al materiale cellulosico eventualmente riscontrato nella frazione multimateriale, AMA S.p.A. non rilascerà  alcuna delega così come previsto dalla convenzione COMIECO.

Descrizione esito

vedi allegato

File allegati da consultare/scaricare

Torna su